lunedì 22 settembre 2014

Concessione di contributi a fondo perduto per lavori di efficienza energetica realizzati negli edifici ad uso residenziale di proprietà privata “Bando Efficienza Energetica della Regione Basilicata”

Contributi per interventi di risparmio energetico su unita' abitative private
-
BANDO EFFICIENZA ENERGETICA DELLA REGIONE BASILICATA
Contattaci per saperne di più: EcoPan s.r.l. - Tel 0971-54018.

Con il D.G.R. Basilicata n. 1108 del 16 settembre 2014 la Regione ha indetto un bando per l’erogazione di incentivi economici a favore di cinque tipologie di interventi volti al risparmio energetico. Il Bando prevede la concessione di contributi a fondo perduto fino al 100% della spesa per lavori di efficienza energetica realizzati negli edifici ad uso residenziale di proprietà privata, in base al reddito ISEE di ogni proponente.
Di seguito le 5 categorie ammesse a contributo:

TIPOLOGIA DI INTERVENTO
COSTO MAX AMMISSIBILE
  1. Installazione di impianto fotovoltaici per la produzione di energia elettrica
€ 4.500,00
  1. Interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche dell’involucro edilizio (cappotti ed infissi)
€ 10.000,00
  1. Installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda ad usi sanitari
€ 3.000,00
  1. Intervento di miglioramento delle prestazioni energetiche degli impianti di climatizzazione invernale (cambio caldaia e sistemazione impianto di riscaldamento)
€ 4.000,00
  1. Installazione di sistemi di riscaldamento alimentati a biomasse combustibili (stufe a pellet, termo camini ecc)
€ 3.000,00

All’interno del computo totale dei costi ammissibili sono inserite sia le spese tecniche, che il costo dei materiali e la relativa messa in opera, nonché l’IVA.
Le domande andranno presentate a partire dal 17 Novembre 2014 fino al 16 Gennaio 2015.
La ECOPAN srl è in grado di fornire consulenza per l’intero iter del bando e di erogare i relativi servizi tecnici, di fornitura ed installazione. Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci.
Tutte le domande che perverranno alla Regione saranno inserite in una graduatoria in base al criterio del reddito ISEE più basso (ovvero minore sarà il reddito attestato dal modello ISEE e migliore sarà la posizione in graduatoria).
Per ognuno degli interventi è previsto un massimo contributo a fondo perduto; il richiedente potrà essere ammesso e finanziato da un minimo del 40 % dell’importo dei lavori (se ha un ISEE >= 29.000,00 €) fino ad un massimo del 100% dell’importo dell’intervento (ISEE<= 10.000,00 €). In ogni caso l’importo concesso non potrà essere maggiore di 10.000,00 €.
Il Bando è strutturato in tre fasi:
  • Fase 1: istruttoria pratica e presentazione on line con compilazione di una scheda tecnica allegando tutti i preventivi;
  • Fase 2: redazione della graduatoria provvisoria e successiva graduatoria definitiva da parte della Regione, con ammissione al beneficio economico fino ad esaurimento plafond;
  • Fase 3: realizzazione intervento e presentazione del consuntivo di spesa per l’erogazione del contributo.
Gli interventi si possono anche cumulare tra loro fermo restante la cifra massima finanziabile per ogni persona fisica che non può superare i 10.000,00 €. Il richiedente deve godere di un diritto reale attestabile della proprietà (titolo di proprietà, contratto di fitto, titolo di godimento ecc) già al momento della pubblicazione del bando (16 Settembre 2014).


La nostra società è in grado di seguire l’intero iter del bando e di erogare tutti i relativi servizi tecnici, di fornitura ed installazione. Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci.

Nessun commento:

Posta un commento